LO SPIRITO SPARTANO

13 settembre 2007

Il Concetto Sparta

Vorrei iniziare questa spiegazione raccontandovi una storia breve, ma molto importante per intenderci. Alcuni anni fa, quando frequentavo la scuola elementare, in una scuola di campagna, la maestra, della 1o o della 2o classe, ci disse che noi stavamo ricevendo un’educazione spartana, e che ciò proveniva da Sparta. Questa cosa rimase impressa a fuoco in me, soprattutto la terminologia, però non sapevo cosa significasse.
Anche se mi rimasero impressi tre termini: Sparta, Leonida e Termopili. Però, impressi in modo isolato, non trovai mai alcuna connessione né con me, né con ciò che la mia persona era, né con il luogo in cui abitavo, né altro.
Ebbi però l’opportunità di andare in Grecia, arrivare nella città di Sparta e, siccome lì non vi sono molte rovine archeologiche da visitare, solo la cosiddetta ‘Sparta la Vecchia’, seduta su una panchina della piazza pubblica mi fu data una spiegazione sull’Educazione Spartana, in pieno giorno, e con un clima abbastanza caldo. Fu lì che risuonò una parte della mia coscienza, dove dentro di me collegai ciò che stavo ascoltando in quel momento con quanto diceva la maestra quando affermava che noi stavamo ricevendo un’educazione spartana, argomento di cui non compresi quasi nulla a quel tempo.

Sono dovuti trascorrere alcuni anni per iniziare veramente a capire qualcosa, e in pratica ora inizio a digerire bene questo argomento.

Quello stimolo che evoca un ricordo di quando uno è bambino, non è immediato; si evoca un ricordo che qualcuno ha registrato quando era un bambino, e quindi non era in grado di capirlo, di comprenderlo e nemmeno di digerirlo. Ma se uno si ritrova praticando, e io mi sono ritrovata ad esercitare, abitualmente fui maestra di qualcosa, ho sempre tenuto lezioni di qualcosa, e mi ricordo che la forma che ho sempre avuto di educare gli allievi, è stata spartana. E non solo ho ricevuto un’educazione spartana alla scuola elementare, alle medie e all’università, ma anche alle scuole di danza, dove ho trascorso più della metà della mia vita, ho ricevuto un’educazione spartana.
Perché? Com’è l’educazione spartana? È un’invenzione?
Sì! È un’invenzione, ovviamente, come tutto nella vita.
L’educazione spartana fu un sistema educativo, originale per l’epoca, creato nel VI secolo a.C.. Nell’antichità non esisteva l’educazione concepita così fino a quel momento, ma si creò, si inventò un nuovo sistema educativo, che è quello dentro il quale noi siamo stati educati; perciò non riusciamo a vederlo.

Precedentemente non esisteva quella forma. Com’era prima? Poiché le famiglie non si educavano, i bambini non venivano educati; forse alcuni erano educati da qualche schiavo o impiegato di una famiglia ricca, che educavano solamente i bambini della casa, in modo conforme e in accordo alla cultura in cui viveva, agli antenati, alle storie e alle leggende. Quell’educazione era generalizzata nel mondo. Fino a quando una persona pensò di organizzarla in un altro modo, che è quello che vi spiegherò ora, e così vi riconoscerete all’interno di questo sistema.

Libro: Coscienza propia – Graciela Constantino
Tel.: (+39) 02 36503124,   
móvil:. (+39) 348 0669829  
raulmicieli71@gmail.com  
info@metafisicaitalica.it  
www.metafisicasaintgermain.com  
Facebook “metafísica Saint Germain metafísico Itálica”

Pin It on Pinterest

Share This