Mappa del volto: emozioni e salute da leggere

Posted by on 22 Mag 2015 in salute e benessere | 0 comments

Mappa del volto: emozioni e salute da leggere

#mappa del : e si leggono in faccia.

Lo sapevate che il nostro volto puo’ diventare una vera e propria mappa per trovare il nostro tesoro personale? Ad esempio: le occhiaie che vedete anche se avete dormito 10 ore a notte rivelano delle cause ben precise. O perché quando siete stressati vi vengono dei brufoletti sempre nello stesso punto del volto? E quelle macchie, eczemi o rossore che proprio non si spiegano? Ognuno di questi segni ci allontana dal nostro fatidico forziere. E’ chiaro che tutti questi segni che il corpo da’, ci sta dicendo che siamo ancora piuttosto lontani dal PUNTO X. ( quello dove è stato sotterrato il nostro tesoro ). Ma se questi segni sappiamo leggerli e agire di conseguenza, possiamo invertire la direzione di marcia. L’analisi del volto di solito ci viene chiesta dal punto di vista dell’espressione dell’emozioni, di come si manifestano nella relazione con le persone per svelare chi mente, quali argomenti veramente interessano, che reazione stiamo suscitando negli altri.

La lettura dei segnali del volto è una scienza poco nota ma di lunga tradizione: la medicina ayurvedica, quella greca e la medicina cinese prima di tutti l’hanno studiata. Oggi le neuroscienze hanno dimostrato la validità di quasi tutte le indicazioni fornite da queste discipline. Ogni area del viso ha un preciso significato, è collegata neurologicamente, vascolarmente ed energeticamente con organi specifici e soggetta a determinati neurotrasmettitori, ormoni e altri “messaggeri” interni. Attraverso quindi delle rappresentazioni grafiche, possiamo comprendere e decodificare i messaggi che il nostro corpo ci fornisce. 

Facciamo un esempio per capire come funziona: riscontriamo di avere sempre le occhiaie troppo marcate nonostante stiamo dormendo abbastanza; la prima mappa del volto ci dice che è l’area dei reni, quindi possiamo domandarci se stiamo bevendo troppo poco o mangiando troppa carne ad esempio.

La seconda mappa ci dice che è l’area dello stress,allora forse dobbiamo ridurre il carico di lavoro, le pressioni con cui viviamo o qualunque altro fattore ci stia logorando in modo continuativo. Una mappa non esclude l’altra: è possibile sia che siamo disidratati sia che siamo stressati. Facciamo allora qualche modifica e vediamo nei giorni successivi cosa succede.

mappa-organimappa-emozioni

 

Ora che abbiamo le chiavi di interpretazione del nostro corpo fisico ed emozionale attraverso i segni sul nostro volto, cominciamo a metterci alla ricerca del piu’ grande tesoro di tutti i tempi e di cui molto spesso ci dimentichiamo: il nostro benessere

Pages: 1 2

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This