Meditazione e Mindfulness Immaginale con Selene Calloni Williams e il Rev. Gotatuwe Sumanaloka Thero

Posted by on Nov 18, 2015 in Corsi, Eventi | 0 comments

Meditazione e Mindfulness Immaginale con Selene Calloni Williams e il Rev. Gotatuwe Sumanaloka Thero

 

campane e fiori

Dal 26 al 29 novembre 2015 presso Associazione Centro Nuova Era C.so Vittorio Emanuele,494 Napoli

Condotto da Selene Calloni Williams,  e con la presenza eccezionale del Rev. Gotatuwe Sumanaloka Thero, monaco eremita della tradizione buddhista Theravada, maestro di meditazione.

Eccezionale: Il corso – che è aperto a tutti – rilascia, a chi fosse interessato anche a un percorso formativo, 50 crediti CF per la Scuola di Formazione Istruttori Mindfulness (che, dunque, può essere completata con tre WEEK end online)! E crediti ECM per medici e psicologi!

In un luogo incantevole.

Informazioni e iscrizioni: cell.3384173351

info@centronuovaera.it o info@nonterapia.ch

LA MINDFULNESS IMMAGINALE

La Mindfulness – termine che designa lo stato di pienezza raggiunto attraverso la meditazione – è la meditazione unita alle neuroscienze e alla psicologia per darci un potente strumento per lo sviluppo e la realizzazione del potenziale umano. Il suo scopo, certamente unico, é di condurre il partecipante alla capacità di sviluppare una comprensione trasformativa dell’esperienza, rendendo il suo cervello più creativo e dinamico, inoltre é l’occasione per apprendere che il modello della nostra esperienza di vita è modificabile in ogni istante. Momenti di lucida visione e chiarezza intuitiva, sviluppabili attraverso la meditazione, corrispondono a una sorta di ‘riavvio’ (re-boot) del cervello che scioglie pattern mentali abituali e cristallizzati e ne ricostruisce altri più elastici, più ricettivi, più potenti.

Da molto tempo la meditazione è riconosciuta come un cammino laico adatto a chiunque, qualsivoglia sia la sua confessione religiosa, etnia o credo sociale. Appartiene a chiunque voglia migliorare la propria esperienza di vita. La presenza della meditazione anche in corsi per aziende rivolti a manager non dovrebbe stupire. Così come non ci si meraviglia più di fronte a molti “casi” di stress, ansia e depressione felicemente curati attraverso l’impiego della meditazione.

È scientificamente dimostrato che la meditazione agisce sulle sinapsi cerebrali e sulla produzione di endorfine, acuendo l’intuizione e innalzando la felicità. E non vi è dubbio sul fatto che quando si sta bene con se stessi si compiono azioni meravigliose.

La meditazione e il fare anima.

Selene Calloni Williams ha dimorato oltre sei anni negli eremi della foresta dei monaci theravada in Sri Lanka e Birmania. Diretta allieva del venerabile Ghata Thera, ha pubblicato vari scritti sulla meditazione tra i quali il recentissimo libro “Anche gli atleti meditano, seppur di corsa“, ed Mediterranee, che sta riscuotendo un grande successo in Italia portando molti sulla via delle meditazione. Rientrata in Europa, Selene si è trasferita in Svizzera, si è laureata in psicologia ed è divenuta allieva del celebre psicoanalista James Hillman, padre della psicologia immaginale, con il quale ha pubblicato “Corpo spirituale e Terra Celeste”.

L’insegnamento di Selene Calloni Williams unisce la tradizione più pura della meditazione degli eremi della foresta con la grande visione del fare anima di James Hillman ed in questo modo è capace di parlare al cuore degli occidentali in modo molto profondo.

Il racconto della vita nella foresta di Selene Calloni Williams è riportato nel libro “Anche gli atleti meditano, seppur di corsa“, una lettura che appassiona, cattura e trasporta, ma anche cambia molti luoghi comuni sulla meditazione e apre nuovi orizzonti alla pratica quotidiana del meditare.

IMMA: Imaginal Mindfulness Meditation Approach

Knowing and Seeing

IMMA costituisce una serie di raccolte privilegiate di esercizi di meditazione e risveglio. Queste Raccolte sono considerate i sentieri d’aiuto della Mindfulness Immaginale, consigliati a tutti i professionisti della relazione d’aiuto che intendono utilizzare la meditazione come strumento della loro opera

IMMA proviene dagli studi e dal cammino di ricerca di Selene Calloni Williams e Gotatuwe Sumanaloka Thero.

Si sono conosciuti nel lontano 1982. Il reverendo Sumanoloka era un monaco eremita Theravada ed abitava in una grotta nell’eremo della foresta di Abharana in compagnia del suo venerabile maestro Ghata Thera. Selene era una ragazzina che fu condotta nell’eremo dal suo maestro di yoga e scimanismo Michael Williams. Selene passò lunghi periodi nell’eremo, per circa sei anni, divenendo monaca a sua volta. Nel 1989, alla morte di Michael Williams, Selene tornerà in Europa, lasciando lo stato monastico. Si laureerà in psicologia, otterrà dei master nel Regno Unito, in Svizzera conoscerà James Hillman e fonderà il movimento della NONTERAPIA, scriverà molti libri, farà molti documentari e viaggi, e tornerà molte volte in Sri Lanka per meditare. Anche Gotatuwe Sumanaloka Thero, che é tutt’oggi Monaco buddhista theravada, verrà molte volte in Svizzera e in Europa per aiutare Selene ad insegnare la meditazione anche in Occidente.

Selene Calloni Williams e Gotatuwe Sumanaloka Thero insegnano meditazione dal 1990 sia in Asia, sia in Europa.

La Mindfulness nasce negli Stati Uniti e ha il merito di portare all’attenzione di medici e terapeuti la meditazione, contribuendo al notevole sviluppo di questa ultima.

L’approccio immaginale è l’impronta data da Selene Calloni Williams a tutte le discipline da lei divulgate: la meditazione, lo yoga, il counselling, l’esperienza della esplorazione delle vite passate (regressione), le esperienze transgenerazionali (costellazioni, psicogenealogia), lo Sciamanismo.

La visione immaginale è infatti una vera e propria rivoluzione del pensiero psicologico che nasce principalmente dall’opera dell’altro grande maestro di Selene, James Hillman.

Se con il termine Mindfulness si fa generalmente riferimento alla meditazione che incontra la psicologia, con il termine Mindfulness Immaginale ci riferiamo alla meditazione che incontra la psicologia immaginale.

L’impegno di Selene Calloni Williams e di Gotatuwe Sumanaloka Thero è rendere la meditazione fruibile dai professionisti della relazione d’aiuto senza snaturarne il carattere profondamente spirituale, sebbene non necessariamente religioso.

Le Raccolte di Pratiche o Protocolli sono state realizzate in un secondo tempo per rendere le pratiche della meditazione più facilmente fruibili dai professionisti della relazione d’aiuto.

La Mindfulness Immaginale pur essendo decisamente più spirituale e vicina all’insegnamento originario del Canone Pali della Mindfulness che viene dagli Stati Uniti, costituisce tuttavia non già un passo indietro, bensì un passo ulteriore di avvicinamento della meditazione alla psicologia e alla psicoterapia, perché contribuisce a porre chiarezza tra terapia e rituale, tra intervento anestetico ed esperienza estetica, tra bisogno di controllo, gestione, potere, e capacità di darsi nell’esperienza del sacro.

La Mindfulness Immaginale ha conosciuto in questi ultimi anni una repentina è fortissima espansione. I cosidetti immaginalisti, professionisti della relazione d’aiuto, che la insegnano sono ormai numerosi. Questo è dovuto probabilmente al fatto che la Mindfulness Immaginale dà molto sia a chi la apprende, sia a chi la insegna, ponendosi ogni volta come esperienza autentica.

La Mindfulness Immaginale è molto apprezzata non solo dagli assoluti neofiti, ma anche da chi può già ritenersi esperto di meditazione ancor prima di approcciare la Mindfulness. Chi conosce già la meditazione, infatti, si ritrova nella Mindfulness Immaginale poiché essa mette molta cura nel preservare l’aspetto intimo, spirituale, sacro, magico e profondo della meditazione anche quando la porta in ambito scientifico.

IMMALIFE: Imaginal Mindfulness Meditation Approach For Life – Il cammino del nutrire i demoni a mezzo della attenzione cosciente.

È il Protocollo specifico nel raggiungimento dei seguenti obiettivi:

Comprendere e Vedere:

  • stress
  • traumi
  • ansie e paure
  • tristezza e scoraggiamento
  • dipendenze
  • post-mortem
  • qualità del sonno
  • malattie, disagi, disturbi
  • problemi di relazione affettiva e sociale
  • problemi con la sessualità
  • problemi con l’energia del denaro

Selene Calloni Williams è l’iniziatrice del “metodo simbolo-immaginale” o “approccio immaginale” e della scuola italo svizzera degli immaginalisti. L’approccio immaginale è applicato a varie tecniche e discipline nell’ambito delle professioni fondate sulla relazione d’aiuto e nel campo della crescita personale. Per esempio la Mindfulness Immaginale, la Psicogenealogia Immaginale, le Costellazioni Immaginali, la Regressione Immaginale, ecc. L’approccio immaginale si caratterizza poiché non parte dall’Io e non ha come fine il rinforzo delle strutture dell’Io, bensì segue il cammino del “fare anima”, rappresentato dalla capacità di smaterializzare e depersonalizzare il reale.

Selene Calloni Williams ha fatto scuola. Oggi numerosi sono i suoi allievi che operano in centri privati e pubblici, in aziende e in istituti sanitari attraverso il metodo simbolimmaginale e, in particolare a mezzo della Psicogenalogia Immaginale e delle Costellazioni Immaginali.

Su esempio e incarico del suo maestro, Michael Williams, nel 1992, Selene fonda altresì il movimento dello Yoga Sciamanico, il quale vanta oggi numerosi allievi che hanno dato origine ad associazioni e centri in cui é possibile praticare lo Yoga Sciamanico.

La capacità  di abbracciare insegnamenti orientali ed occidentali è assai preziosa perché è in grado di tradurre il messaggio orientale in modi adeguati alle modalità di ricezione della psiche degli occidentali, i quali hanno una tradizione immaginale occidentale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prova Footer